Orologio 25 + 5

ciao a tutti, sto per iniziare questa challenge, volevo chiarito una cosa: nel vostro esempio del progetto c’è una stringa ‘‘break length’’ che a essere onesto non ho capito che utilità abbia nel complesso dell’applicazione, infatti se sempre nel vostro esempio modifico i valori di questo campo, non mi pare cambi niente nel countdown, o forse mi sfugge qualcosa. spero possiate chiarire questo punto, grazie

1 Like

Ho capito il significato di break! era molto più scontato di quanto credevo! se volete per caso darmi qualche consiglio o suggerimento su questa challenge è ben accetto! è molto più impegnativa delle altre!

non l’ho ancora fatta… ma sì, questa è più complicata delle altre. buona fortuna!

E per “break length”, è la lunghezza della pausa

1 Like

Cosi apertamente è dura dare un consiglio.

Tuttavia hai la fortuna che queste challenge si prestano molto a una pratica chiamata test driven development, tdd abbreviato.

Consiste in una pratica in cui si scrivono prima le richieste sotto forma di test, poi implementi il codice per far passare quei test.

Siccome qui i test sono gia stati scritti, puoi benissimo utilizzare questo approccio come guida per il tuo progetto.
Ovvero scrivi codice per passare il primo test.
Controlli che passi il test, e se tutto va bene, passi al codice per il secondo.

E cosi via fino a terminare la challenge.

2 Likes

A me ha aiutato molto scomporre tutto in piccoli pezzi. Ho svolto questa sfida molto tempo fa, quindi devo andare a memoria per ricostruire quello che ho fatto.

  1. Ho buttato giù un’interfaccia grafica molto rudimentale ma che mi permettesse di vedere il tempo che scorre.
  2. Mi sono documentata su come maneggiare la funzione che fa scorrere il tempo
  3. Ho creato i pulsanti per attivarla/fermarla e farla tornare al valore iniziale
  4. Ho implementato questa funzione collegandola ai pulsanti
  5. Ho creato le variabili per le lunghezze di sessione e pausa, con i relativi pulsanti per aumentare e diminuire
  6. Ho collegato queste variabili al timer
  7. Ho collegato il pulsante reset alle variabili di sessione e pausa
  8. Una volta che tutti i test sono risultati positivi, ho raffinato la grafica

Per ognuno di questi passaggi ho svolto molte volte i test automatici, preoccupandomi dei casi limite (esempio: sessione e pausa non possono essere negativi), di nominare le variabili/id correttamente e di mostrare i numeri nel formato corretto.

In bocca al lupo!

1 Like

Vi ringrazio a tutti e tre! seguirò la tua strada alevanni, e eseguirò i test a mano a mano! certo non finirò in un giorno questo è sicuro, ma se metto su delle belle funzioni collegate tra loro(più che una sola che ne contenga tante) sono sicuro di riusciri, e poi ho visto che su youtube c’è un vostro video di come lo realizzate con react! non resta che mettermi all’opera, grazie ancora :slight_smile:

Ti lascio qualche altro consiglio generico:

  1. Metti sempre in conto di svolgere le sfide complesse in più giorni
  2. Se a un certo punto sei bloccato con roba che non funziona e diventi troppo frustrato, stacca per qualche ora (o giorno) e poi rimettitici. Alle brutte, ricomincia da capo
  3. Pianifica cosa fare. E ogni volta che vai avanti in modo significativo, riguarda i tuoi piani e decidi se è il caso di modificarli o no

Happy coding!

Grazie mille <3 ! sono arrivato più meno alle stesse conclusioni ieri notte ripensadoci :joy: terrò a mente i tuoi consigli :+1: